I fuoriusciti: viaggio tra i cattolici che non stanno con nessun Papa

  • Dalla Fraternità San Pio X, fondata da Lefebvre nel 1970 in polemica col Concilio, all'Istituto Mater Boni Consilii. Mentre il clero progressista è in «ritirata», i tradizionalisti, anche se in rotta con Roma, riempiono i seminari.
  • Il Sinodo in corso va verso un compromesso. Dissidi su preti sposati e diaconesse. Probabile accordo al ribasso: dottrina ribadita ma pastorale lassista.
  • «La confusione nella Chiesa ha già dato vita a una "doppia religione"». Il presidente della Fondazione Lepanto Roberto De Mattei descrive una fase drammatica per i fedeli: «C'è uno scisma di fatto, ma né i tradizionalisti né il partito amazzonico usciranno».

Lo speciale comprende tre articoli.

(Maria Moratti/Getty Images)
I ministri pretendono di anticipare la nascita di Cristo, la Ue vuole vietare i canti alla messa di Natale. A opporsi sono i tribunali, mentre i capi religiosi tentennano.
Ansa
Ma non dovevamo scordarci i cenoni di Natale? Sì, ma quelli degli altri, non quelli di chi per settimane ci ha consigliato di restare a casa e di mantenere le distanze anche fra parenti. A leggere le risposte fornite da alcuni specialisti alle domande del Corriere della Sera si ha infatti la conferma che anche i virologi si sentono un po' Marchesi del Grillo. Come sarà il Natale degli esperti, si è chiesto il quotidiano di via Solferino?
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Conte indagato per la scorta

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings