La Verità - Pensiero forte
In primo piano

Missionario italiano rapito in Niger

Padre Maccalli sarebbe stato trasportato dai jihadisti in Burkina Faso. Nonostante le operazioni militari a guida francese, la regione del Sahel è preda dei gruppi islamisti.
In primo piano

Scegliendo la vita possiamo salvare il mondo

Siamo immersi in una cultura della morte. Libri, film, serie televisive: tutto è impregnato di dolore e putridume, perfino i fantasy per bambini. Dietro a questo si nascondono l'angoscia per il presente e il terrore del futuro. Che si superano dando valore all'amore.
In primo piano

Mi appassiona la vita degli sconfitti. Non mi perdo una foto della Boschi

LaPresse

Su Instagram seguo quasi solo miss Etruria, Pier Luigi Bersani e Corrado Passera, perché mi interessano i fallimenti politici. Tutti dicono che ormai le immagini hanno soppiantato i testi. Ma niente può battere la forza delle parole.
In primo piano

In dieci anni esploso l’uso di antidepressivi

A soffrire del male di vivere sono 2,8 milioni di italiani. In Toscana il picco di psicofarmaci: 60 persone ogni 1.000 assumono una dose giornaliera. Dal 2006 al 2016, come mostrano i dati forniti dal ministero, il consumo di pillole è aumentato del 32,5%.
In primo piano

La scomparsa del padre genera mostri

È la dissoluzione della famiglia, in modo particolare l'assenza del genitore maschio, a produrre la moltiplicazione dei serial killer. La scoperta di un ricercatore che ha studiato gli Usa degli anni Ottanta, dice molto anche sulla violenza della nostra società di oggi.
In primo piano

Online vietato sparire. Proprio come al bar

LaPresse

Sul Web si creano comunità simili a quelle reali. E gli amici entrano nel panico se qualcuno non si fa vivo anche per pochi giorni. Come al bancone, non mancano mai i «so tutto io», di cui a Parma diciamo: «Han teste che non le mangiano nemmeno i maiali».
In primo piano

La versione di Asia: assalita dal minorenne

LaPresse

  • Presunta violentatrice, Asia Argento ora torna a calarsi nel ruolo di vittima: «Mai avviato relazioni hard con Bennett, non gli pagherò più niente». Se avesse ragione, lei e le furiosi vestali del Me too dovrebbero imparare la lezione: le accuse sessuali possono essere manipolate.
  • «X Factor» la manda via ma anche no: le puntate registrate vanno in onda. Stasera comparirà nel programma. Giudici divisi sulla decisione Manuel Agnelli la difende: «Processo sui media». Fedez e Mara Maionchi zitti.

Lo speciale contiene due articoli.