politica e affari

Così D’Alema ha spinto i suoi broker a trattare con l’ente del ministero
Massimo D'Alema (Ansa)
Non solo Leonardo e Fincantieri: l’ex premier tentò di accreditare Emanuele Caruso e Francesco Amato anche alla corte del fedelissimo Nicola Latorre, dg dell’Agenzia industrie difesa. Quest’ultimo conferma alla «Verità»: «Volevano vedermi, poi l’incontro è saltato all’ultimo».
Con le pedine grilline D’Alema fa il re di Roma
Fabrizio Palermo (Imagoeconomica)
Roberto Gualtieri, fedelissimo del leader Maximo, è pronto a piazzare al vertice di Acea Fabrizio Palermo. Già capo di Cdp ai tempi del Conte uno. Il manager è il punto d’incontro tra l’ex premier e il M5s, che a differenza del Pd si prepara a fare il pieno di voti.
Cala il sipario sul profeta dei gastrofighetti
Matteo Renzi e Natale «Oscar» Farinetti (Ansa)
Il mancato sbarco in Borsa, le amicizie (tramontate) con la sinistra rampante di Renzi & C., il progetto Fico che s’è via via rinsecchito L’addio al comando di Eataly è il canto del cigno di Farinetti. Dall’avventura di Unieuro a imperatore del «buon gusto» progressista.
Caso Richetti, spunta pure lo 007 alla cena con la presunta vittima
Lodovica Mairé Rogati (Facebook)
All’incontro con Giorgio Mulé, già noto, partecipò anche De Donno, vicedirettore dell’Aisi.
Un’inchiesta giornalistica traccia tutti i tentacoli del magnate: «Molto vicino a Big Pharma, gli Stati gli hanno ceduto potere».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings