dl sostegno

I sostegni alle imprese sono una roulette russa
Giancarlo Giorgetti (Ansa)
Nel decreto Sostegni i fondi da destinare alle imprese colpite da lockdown e limitazioni. Ma la cifra va spartita per un numero imprecisato di richiedenti. Se fossero gli stessi del primo dl, sarebbero appena 200 euro a testa.
La toppa di un mese per le cartelle
Ernesto Maria Ruffini (Ansa)
Oggi il dl Sostegni bis formalizzerà la proroga al 31 maggio per 35 milioni di notifiche. Il Cdm approva il Pnrr e il fondo extra. Salta l'obbligo del 50% in smart working nella Pa.
Mario Draghi ha detto: «Quest'anno non si chiedono soldi, si danno soldi». Ma nel Def già si annunciano «risparmi e aumenti delle entrate». E chi non rispetterà il Patto di stabilità perderà i fondi del Recovery.
  • I sussidi per le aziende dovranno essere chiesti su una piattaforma gestita da Sogei e Agenzia delle entrate. Licenziamenti fermi fino al 31 ottobre per chi usa la cassa Covid. Entro 60 giorni la conversione in Aula.
  • Giorgia Meloni: «Aspettative deluse. Draghi agisce in perfetta continuità con Conte. Niente stop al cashback. Va stravolto l'impianto ideologico per affrontare la crisi».

Lo speciale contiene due articoli.

Il governo si ricorda delle fiere e dello sci
Claudio Durigon.(Ansa)
Nel dl Sostegno 11,1 miliardi di euro per le partite Iva: più dei quattro Ristori precedenti. Per rimediare al disastro di Roberto Gualtieri ci sono 100 milioni per il settore degli eventi. Le divisioni interne sono però un freno sulle cartelle esattoriali e un assist ai sindacati
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings