Daniele Capezzone
In primo piano

La Luiss butta fuori Gervasoni, il prof che non canta nel coro dei fan dell’invasione

Ansa

Epurazioni in corso nell'ateneo degli industriali: basta un tweet per perdere la cattedra. Alla faccia della libertà di espressione.
In primo piano

Dibba getta sale sulla ferita grillina: «Il Pd è pericoloso, non vi fidate»

Ansa

L'alleanza di governo continua a creare malumore in casa pentastellata. Danilo Toninelli parla di «marciume» e all'orizzonte si profilano altri casi Sozzani. Irritazione di Andrea Marcucci: «Tenete a bada i deliri di Di Battista».
In primo piano

Roi Macron fa visita alla provincia domata

Ansa

Viaggio lampo del leader transalpino, che incontra Giuseppe Conte e Sergio Mattarella. Dietro ai sorrisi di rito, c'è un piano preciso: celebrare la fine della «ribellione» salviniana, stringere patti farsa sull'immigrazione e il solito shopping nelle nostre aziende strategiche.
In primo piano

Elezioni in Israele, nessuna soluzione possibile senza Lieberman

In primo piano

Conte e Colle gabbati dall’ex premier. E adesso non possono più fermarlo

Ansa

L'avvocato protesta: «Perplessità sugli equilibri, andava detto prima di fare il governo». Anche Sergio Mattarella dissente, però nessuno chiederà verifiche in Parlamento: gli scissionisti possono far saltare l'esecutivo.
In primo piano

Autostrade crolla in testa al governo. Di Maio all'attacco, dem in imbarazzo

Ansa

Grazie all'inchiesta bis, il leader grillino si rianima: «Avanti con la revoca delle concessioni». Un boccone che il Pd non vuole ingoiare. Sospesi i dipendenti indagati. Il cda Spea è pronto a rimettere il mandato.

In primo piano

Fiano e la Trenta trombati eccellenti. L’ombra della vendetta sul Senato

Ansa

Veti incrociati e rese dei conti interne ai due partiti hanno fatto fuori big considerati intoccabili. Nel Pd niente posti di governo per Maurizio Martina, Debora Serracchiani e Lia Quartapelle. Il M5s sacrifica Barbara Lezzi, Francesco D'Uva ed Emilio Carelli.
In primo piano

Draghi riapre il portafogli della Bce. Lo spread crolla e Trump si infuria

Ansa

Francoforte abbassa i tassi di interesse e annuncia acquisti di titoli per 20 miliardi al mese «senza fine». Il differenziale, come previsto, si sgonfia a 138. Il presidente Usa non la prende bene e randella la Fed.