Lunedì partono le cartelle esattoriali. Nessun rinvio, Gualtieri le scagliona

Lunedì partono le cartelle esattoriali. Nessun rinvio, Gualtieri le scagliona
Roberto Gualtieri (Ansa)
Pd e 5 stelle non sono riusciti a trovare la quadra per un condono dei 50 milioni di atti che il fisco recapiterà agli italiani. Il ministro annuncia «gradualità». Poi promette un taglio delle tasse che non potrà mantenere.
Cercano di boicottare la Meloni
Giorgia Meloni (Getty images)

Dal Quirinale ecco i primi «pizzini» affidati a giornali amici: l’ultima parola spetta sempre a Mattarella. E pure dall’estero non si risparmiano. La premier francese si permette addirittura di dire che vigilerà sull’applicazione della legge sull’aborto: il Colle tace. Ma gli Usa sono pronti a collaborare. E Intel annuncia che produrrà i microchip a Verona.

Già entrate in azione le brigate dei partigiani da operetta
Roberto Saviano (Getty images)
L’autore di «Gomorra» parla di misteriose liste nere: «Mi “invitano” a lasciar l’Italia». Francesca Michielin: «Inizia la resistenza». Per Rula Jebreal invece: «Lo Stato è in pericolo».
Mentre l’Europa piange e Putin sta a guardare gli Usa accettano il voto
Antony Blinken (Ansa)
La premier francese: «Vigileremo su Roma». Madrid evoca disastri, Victor Orbán esulta. Antony Blinken: «Ora al lavoro».
Ma quale America allarmata dal voto. Intel produrrà i microchip a Verona
Joe BIden e Pat Gelsinger (Getty images)
Un investimento da 4,5 miliardi deciso prima delle nostre elezioni che smonta la teoria degli Usa terrorizzati dal «ritorno del fascismo». Puntano, invece, a staccarsi dalla Cina. E l’Italia diventerà un partner strategico.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings