«Ricreazione» Covid finita: nel 2022 torna l’austerità Ue

«Ricreazione» Covid finita: nel 2022 torna l’austerità Ue
Valdis Dombrovskis e Paolo Gentiloni (Ansa)
  • Mentre benedice il Recovery, Paolo Gentiloni, su ordine di Valdis Dombrovskis, chiede di ridurre il debito dal 2022. Ovvero di tagliare welfare e pensioni. Mario Draghi ha in mente un modello diverso: riforma fiscale e più investimenti. E Wolfgang Schäuble già minaccia il commissariamento.
  • Annuncio della Commissione. Sui ricollocamenti dei migranti si parla ancora di schema volontario.
  • Le aziende sopra i 750 milioni di fatturato dovranno dire quante imposte pagano e dove. Il vero obiettivo è togliere la sovranità tributaria ai singoli Paesi e finanziare il Pnrr.

Lo speciale contiene tre articoli.

Massa, scienza e tecnica riducono l’uomo alla mercé di ciò che è «finito»
Romano Guardini
Pubblicate per la prima volta le «Lettere teologiche a un amico» diRomano Guardini: capolavori di filosofia in forma epistolare.
Trattato pandemico, negoziati falliti. Ma l’Ue lo riesuma subito e ce lo rifila
Tedros Adhanom Ghebreyesus (Ansa)
Mentre il testo che dava pieni poteri all’Oms finisce ufficialmente nel cestino, l’Europa s’attribuisce l’egemonia vincolante in caso di un’altra emergenza futura. Potrà imporre controlli alle frontiere, tamponi e quarantene.
«Big Pharma è nelle mani di gente senza valori e adesso controlla l’Oms»
Aseem Malhotra
Il cardiologo britannico Aseem Malhotra: «Etica, scienza e salute non contano. Importa solo il denaro. Il vaccino ha causato tanti morti, ma i media sono asserviti».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings