Il «Trono di Spade» poggia su un business da 20 miliardi di dollari

True
  • La serie tv basata sulla saga fantasy di George R.R Martin vale più degli Oscar e del Super Bowl. Oltre a streaming, dvd e libri, il mercato è ricco di gadget ed edizioni limitate ispirate al telefilm. A fiorire è anche il turismo nei set degli episodi più famosi tanto che in Irlanda aprirà nel 2020 un tour per i più appassionati.
  • Il conto alla rovescia per il finale di Game of Thrones è iniziato. Chi conquisterà la corona?
  • Otto casate, otto tipologie di whisky differenti. Diageo ha creato cocktail speciali per brindare all'ottava stagione. Dal «blood and sand» della casata Baratheon alla cioccolata calda speziata degli Stark: la nostra guida a come festeggiare in compagnia l'uscita del primo episodio.
  • Dieci mete per rivivere in prima persona i momenti più salienti della serie. Dalla casa di Jon Snow in Irlanda ai palazzi della famiglia Martell in Spagna.
  • In Lapponia è stato ricostruito un intero villaggio di ghiaccio in cui si possono vestire i panni degli abitanti di Westeros. Guarda il video.

Lo speciale contiene quattro articoli.

Erdogan torna di nuovo a ricattare la Nato
Ansa
Il presidente turco minaccia ancora di porre il veto sull’ingresso di Svezia e Finlandia nell’Alleanza atlantica. Volodymyr Zelensky invita Giorgia Meloni a Kiev. Le forze russe, accerchiate, si ritirano da Lyman. Intanto il ceceno Ramzan Kadyrov aizza lo zar: «Usa l’atomica».
Anziché puntare al taglio dei consumi investiamo sul nucleare e il carbone
iStock
Le fonti alternative non garantiscono nemmeno il minimo sindacale. La tecnologia migliore per continuità e costi rimane l’atomo. La produzione di elettricità non può dipendere dal metano (che sia o no di Putin).
Gli alleati fanno affari, noi soffriamo. Non è atlantismo bensì masochismo
Vladimir Putin (Ansa)
Ci siamo imbarcati in una guerra senza calcolare gli effetti e senza esigere che chi combatteva al nostro fianco non ci sparasse nella schiena. La sola soluzione: negoziare con gli «amici» per limitare i danni.
Con una Bce che non combini guai e 60 miliardi potremmo rialzarci
Ignazio Visco (Ansa)
L’Italia ha l’opportunità di favorire una crescita robusta nel secondo semestre 2023.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings