La Ferrari cinese che piace a Prodi è su una pista che porta alle Cayman

La Ferrari cinese che piace a Prodi è su una pista che porta alle Cayman
La supercar S9. Nel riquadro, Romano Prodi (Getty Images)
La Sec americana indaga su una ditta che ha investito nei Caraibi 15 milioni destinati alla Silk (e mai arrivati). Oltre all’assenza dello stabilimento, è giallo sulla lettera di un manager asiatico indirizzata a Bonaccini.
Lavinia Mennuni: «Ho vinto contro il gender in Ztl»
Lavinia Mennuni (Ansa)
La candidata che ha sconfitto Emma Bonino e Carlo Calenda a Roma: «La politica è distante persino dai centri storici. La mia priorità sarà difendere le madri e i nascituri».
Lotta e governo: Lega ostaggio dell’ambiguità
Giancarlo Giorgetti (Imagoeconomica)
Il leader sa che l’esperienza con Mario Draghi l’ha logorato, eppure la rivendica: una contraddizione destinata a paralizzare il Carroccio. Ripartire dai promotori di larghe intese e green pass, però, sarebbe controproducente. I veterani: «Usiamo il nostro 8% sui territori».
«Un cantiere liberale e riformista». L’ammucchiatina Calenda e +Europa
Carlo Calenda (Ansa)
Sfumato l’obiettivo 10% e con Matteo Renzi in Giappone, l’ex ministro apre a Emma Bonino.
Letta richiama i grillini al capezzale del Pd
Stefano Bonaccini (Ansa)
Il segretario dem annuncia l’uscita di scena dopo aver accusato Giuseppe Conte e Terzo polo: «Colpa loro il naufragio del campo largo». Poi lancia la volata a Elly Schlein suggerendo il ritorno dell’alleanza giallorossa. Ma anche Stefano Bonaccini adesso scalda i motori.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings