Il nuovo quotidiano che racconta il riassetto del potere economico in Italia e nel mondo

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Energia, il piano sull’idrogeno: niente accise e impianti green

Il piano del governo sullo sviluppo dell'idrogeno

Il governo spinge l’acceleratore sul Pnrr e, con esso, sullo sviluppo dell’idrogeno verde. La sua produzione verrà dispensata dagli oneri di sistema e lo stesso idrogeno non sarà soggetto ad accisa nel caso in cui non venga utilizzato come carburante. è quanto stabilisce il decreto per l’attuazione del Piano approvato ieri dal Consiglio dei ministri. «Il consumo di energia elettrica da fonti rinnovabili in impianti di elettrolisi per la produzione di idrogeno verde, anche qualora l'impianto di produzione e quello di elettrolisi siano collegati attraverso una rete con obbligo di connessione di terzi, non è soggetto al pagamento degli oneri generali afferenti al sistema elettrico», si legge all'articolo 19 del provvedimento. L'idrogeno così prodotto, inoltre, «non risulta sottoposto ad accisa se non direttamente utilizzato in motori termici come carburante».

Continua a leggere Riduci
Michele Geraci: «La Russia sta vincendola guerra economica. Occhio a legarci all’Algeria»

Per Michele Geraci la Russia sta vincendo la guerra economica

«Dal punto di vista economico, la guerra l’Occidente la sta perdendo».

Continua a leggere Riduci
Perché la riforma del catasto rischia di trasformarsi in una maxi stangata

Il cosiddetto aggiornamento del catasto nasce con fini condivisibili, ma rischia di trasformarsi in un'ecatombe per le famiglie del ceto medio italiano. Che abusi edilizi e fabbricati fantasma vadano censiti deve essere patrimonio culturale comune a tutti in un Paese civile.

Continua a leggere Riduci
Leonardo, si avvicina  il voto sull’ad Profumo. Fondi divisi sull’azione di responsabilità

Si avvicina il voto sull’ad di Leonardo, Alessandro Profumo

Glass Lewis ha suggerito agli investitori istituzionali di appoggiare l’azione di responsabilità proposta da Bluebell Partners contro l’ad di Leonardo Alessandro Profumo, Iss di bocciarla.

Continua a leggere Riduci