Il Regime in Redazione in edicola con La Verità e Panorama

Default Theme

mes

Dire di no al Mes non è solo giusto: serve a cambiare il Patto di stabilità
(IStock)
Il punto debole è che il Meccanismo nasce vecchio: dalla firma sono passati quasi due anni con una pandemia e una guerra in mezzo. Non approvarlo è un’opportunità negoziale da sfruttare per non essere penalizzati.
Aula e Giorgetti allontanano il ricatto Mes
Giancarlo Giorgetti (Ansa)
La Camera approva, col parere positivo del governo, la mozione che chiede di non ratificare (per ora) la riforma del Salvastati. Una mossa sacrosanta, anche perché il sì rafforzerebbe i parametri del Patto di stabilità che tutti dicono di voler cambiare.
Provocazione del Mes con tempismo sospetto: «Occasione per l’Italia»
Il segretario generale del Mes, Nicola Giammarioli (Getty Images)
Messaggio rivolto a chi, anche nel nuovo governo, parla di debito comune europeo. Meglio prepararsi a contrapporre lo sbarramento.
Pronto il cappio per l’Italia: il Mes per pagare le bollette
Il direttore del Mes, Klaus Regling (Getty Images)

Pizzino dall’Eurogruppo contro il futuro Parlamento a meno di 20 giorni dal voto: «Ci aspettiamo la ratifica». Il piano: costringere il prossimo governo, sotto lo schiaffo dell’emergenza, alle condizioni capestro del fondo. E l’Ue completa l’opera: tasse su tutto, tetto ai ricavi e razionamenti violenti.

«Le politiche Ue? Enorme fallimento». Studio del Senato smonta l’austerità
Mario Draghi e Daniele Franco (Ansa)
Il servizio di bilancio stronca l’impostazione fiscale degli ultimi dieci anni: «Il rapporto debito/Pil al 60% crea un circolo vizioso: servono investimenti pubblici per aumentare la produzione». Ma è già pronto il nuovo Mes.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings