È lo smartphone la tragedia degli studenti

Dal 2007, anno di uscita dell'iPhone, l'apprendimento in ogni materia è via via sceso, come anche la produttività nelle aziende. Per sviluppare il cervello occorre usarlo. Ma apprendere, imparare, impegnarsi sono l'opposto del telefonino, il grande divagatore.
Eugenio Giani (getty images)
L’agenzia di protezione ambientale sapeva delle aree inquinate, ma per cinque mesi non rivelò i dati Il caso degli scarti tossici dei conciatori arriva in Parlamento: usati per la pista dell’aeroporto di Pisa
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings