marine le pen

  • La débâcle all’Assemblea nazionale di En marche è un avviso a chi tifa la «cosa draghiana». La gente alla fine si stanca del salvatore di turno che pretende di educarla. E alle urne sceglie chi promette di farla vivere meglio.
  • Il Parlamento sarà un Vietnam. E mentre Marine Le Pen gode, la sinistra già si frantuma.

Lo speciale contiene due articoli.

La svolta di Giorgia: partito conservatore e leader di coalizione con un occhio a Chigi
Giorgia Meloni (Imagoeconomica)
Giorgia Meloni a tutto campo: l’Europa è impreparata alla guerra. Joe Biden non può speculare sui nostri guai. Mario Draghi riveda il Pnrr.
En Marche spopola nei centri metropolitani, la destra fa il pieno nelle aree rurali e nei territori d’Oltremare. A giugno le legislative. Con l’avanzata di Jean-Luc Mélenchon, l’Eliseo rischia di perdere la maggioranza in Aula.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings