Con un colpo di spugna sul passato inizia il disgelo tra Usa e Russia

  • A Helsinki Donald Trump porge la mano allo zar dopo aver archiviato con un tweet i veleni sulle presunte interferenze. Il leader russo lo segue: «Incontro franco, ma fruttuoso». Sulla Crimea però rimangono i contrasti.
  • Il presidente americano non può permettersi conflitti e deve completare la ritirata iniziata da Barack Obama. Per questo, dopo le minacce, Washington ha teso la mano a Mosca, Pechino e Pyongyang, spiazzando i vecchi alleati. Uno schema che non dispiace al Cremlino.

Lo speciale contiene due articoli

Paolo Savona (Ansa)
Savona chiede un nuovo sistema di governance e segnala il vuoto al vertice dell'Esma.
Roberto Cingolani annuncia un primo punto di incontro sul bando, per limare i divieti e le nuove tasse. Ma rimane la questione dei materiali bio ricavati dalle fibre vegetali, un settore in cui siamo leader: «Lettura vecchia»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings