Si dimette l’ad di Fiera Milano. Dal governo attese le disposizioni per riaprire a settembre

True

Le dimissioni di Fabrizio Curci dalla Fiera Milano cadono in un momento delicato per il mondo fieristico. Per l'ente più importante in Italia, con ricavi nel 2019 pari a 279 milioni di euro, ma che nel 2020 stando alle previsioni dovrebbero subire un importante calo dovuto all'emergenza sanitaria, c'è anche un problema dal punto di vista istituzionale. Le dimissioni di Curci, infatti, rischiano di creare un cortocircuito tra Regione Lombardia, Confindustria e Comune di Milano, di fatto amministratori dell'ente che quest'anno rischia di rinunciare a fiere come Eicma e Salone del Mobile.

Gilda Bojardi (Photo by Pietro D'aprano/Getty Images)
L'ideatrice del Fuorisalone: «Torneremo a settembre con un'edizione diversa ma che mostrerà la vitalità della città e delle aziende. Ci serve il contatto fisico col pubblico. Le nostre imprese sono creative e hanno la capacità di seguire le trasformazioni del settore».
Mata Hari (Photo by Hulton Archive/Getty Images)
L'affascinante olandese divenne famosa nei salotti parigini. Agente segreto per Francia e Germania, fu fucilata nel 1917.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings