Non se ne esce: Israele alla 4ª dose

Non se ne esce: Israele alla 4ª dose
Ansa

Il responsabile della campagna vaccinale dello Stato ebraico parla apertamente della necessità di prepararsi a un'altra serie di iniezioni mentre nel Paese è in corso la terza. Ma se questi medicinali sono meno efficaci del previsto, quanto andremo avanti?Oggi l'incontro tra sindacati e Confindustria: verso la richiesta di una legge sull'obbligo

Le rivolte squarciano la censura di Xi
Xi Jinping. Nel riquadro, Ed Lawrence
I video delle proteste fanno il giro del mondo: possibile segnale di debolezza del leader, costretto ad allentare i divieti. Invece Apple limita ancora lo scambio di notizie nel Paese.
Dopo aver osannato il modello cinese scoprono che i lockdown sono inutili
Ansa
Ora che in Cina si ribellano alle politiche anti virus, anche qui si grida alla follia del regime. Eppure, l’Italia fu il primo Stato occidentale a imitarlo, sebbene molti studi già smontassero l’utilità di domiciliari e coprifuoco.
«Iniezioni benefiche? Falso: nei test c’erano più ricoveri tra chi era stato inoculato»
Alberto Donzelli (Ansa)
L’esperto Alberto Donzelli: «Nei vaccinati, il quintuplo di reazioni di “interesse speciale”. Eppure l’Iss sostiene di non avere questi numeri».
Le manovre per salvare il vaccino obbligatorio
Getty images
Grandi manovre per condizionare la sentenza di domani: Sergio Abrignani aveva giurato che la terza dose proteggeva per anni e ora vuole smontare presunte «balle» altrui. Interviene (mentendo) persino l’ex portavoce dei giudici.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Autonomia. A che punto siamo

Politica e affari
Trending Topics
Change privacy settings