I 5 stelle puntano a Servizi e Difesa, la Lega alla macchina dei ministeri

Scade a breve lo Stato Maggiore, così come sono da rinominare i vertici di Aisi, Aise e Dis. Il pentastellato Vito Crimi sogna il Copasir. Il Carroccio mira a nominare i mandarini di Mef e Infrastrutture. Colpo di scena: Vincenzo Spadafora, braccio destro di Luigi Di Maio, lascia.
Xi jinping (Ansa)
Non va bloccato solo il tentativo di Pechino di prendersi Iveco, ma anche il trattato Cai, da affossare al Parlamento europeo
Giardino Valsanzibio (Wikipedia)
Nelle campagne a Sud di Padova uno splendore creato dai nobili veneziani Barbarigo come voto per essere scampati alla peste
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings