Tag page

Mario Draghi (Ansa)
Il nuovo presidente del M5s è stato costretto a tenere un atteggiamento morbido: «Incontro proficuo e cordiale». Marta Cartabia boccia ogni ipotesi di cambiare la riforma
Giuseppe Conte (Simona Granati - Corbis/Getty Images)
Adesso anche i giornaloni cominciano ad accorgersi del bluff di Giuseppe Conte. Fino all'altro ieri attribuivano in coro all'ex avvocato del popolo una messe sconfinata di voti, con la quale il fu presidente del Consiglio avrebbe minacciato di svuotare il granaio di consensi dei 5 stelle nel caso avesse deciso di fare un partito. Tuttavia, più passano i giorni e più i potenziali sostenitori del nuovo movimento si riducono e con essi anche le possibilità di forzare la mano a Beppe Grillo.
Rocco Casalino e Giuseppe Conte (Ansa)
Giuseppe Conte ha in mente un soggetto politico «light», nato sottraendo uomini e contributi al M5s. Solo per partire servono 800.000 euro. E le spese minime salirebbero a quota 5 milioni per la prossima campagna elettorale
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings