Il presidente deve azzerare tutto il Csm
Dopo l’esposto di Carlo Taormina, molti membri del Parlamentino rischiano di finire sotto processo. È una situazione paradossale, che non può trascinarsi, il presidente dovrebbe chiedere le dimissioni di tutti.
I sicari ora lo elogiano ma Biden lascia macerie
Joe Biden (Ansa)
I big del partito che l’hanno fatto fuori ora si sperticano in lodi e lo elogiano come grande statista. In realtà ha sbagliato tutto in politica estera, come dimostrano Ucraina, Taiwan e il rafforzamento di Teheran. E le sue scelte hanno danneggiato i Paesi alleati.
I nostalgici dei diktat di quattro anni fa tornano in prima linea: il virus infetta più persone e loro lanciano allarmi e catastrofici presagi. Ma ospedali e terapie intensive sono vuote. Questa non è l’estate del 2020.
FUORI DAI BIDEN
Joe Biden (Ansa)
Il presidente cede alle pressioni (tardive) del suo stesso partito e annuncia il passo indietro sulle elezioni: «Mi ritiro dalla corsa». Poi fa subito l’endorsement alla vice Kamala Harris, ma fra i democratici spaccati è già scattata una lotta intestina.
Prodi vuole eliminare il diritto di veto e condannare l’Italia all’eutanasia politica
Romano Prodi (Imagoeconomica)
Senza l’unanimità invisa all’ex premier, a dettare legge in Europa sarebbero pochi Stati arroganti. Mentre noi finiremmo all’angolo.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy