Approvare il nuovo Mes si chiama tradimento

Prima di dire sì al nuovo fondo salva Stati, come fanno Paolo Gentiloni e compagni (ma, a dire il vero, anche Giuseppe Conte), bisognerebbe andare a rileggersi a che cosa servì, ma soprattutto quanto costò all'Italia, il vecchio. Forse qualcuno lo ha dimenticato e qualcun altro si è bevuto la frottola di uno scudo europeo che proteggesse dal default i Paesi in crisi, evitando che l'intero continente fosse travolto dalla bufera finanziaria che stava mettendo in difficoltà tutto il mondo. In realtà, se si riavvolge il nastro di quei mesi passati, si scopre che le cose non stanno come ci vengono raccontate. (...)

Le complesse dinamiche geopolitiche che investono il Venezuela ruotano (anche) attorno alle sue copiose risorse minerarie. È soprattutto il coltan a essere ambito dalle potenze internazionali, nonostante l'elevato costo umano che comporta la sua estrazione nel Paese. Un costo di cui ha parlato anche il giornalista Francesco Semprini nel suo documentario Siete Mil.

Roberto Speranza (Getty Images)
Nel 2017 e 2018 Maraglino, dell'ufficio Prevenzione, firmò le lettere in cui si ammetteva che lo scudo contro le pandemie era vecchio. Lui e i suoi colleghi non lo modificarono, ma presero comunque i fondi extra.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings