No. L'impeachment non c'entra nulla con l'uccisione di Soleimani

True

Molti giornali e commentatori stanno sostenendo che Donald Trump abbia ordinato l'uccisione del generale iraniano, Qasem Soleimani, per mero opportunismo legato alla politica interna. In particolare, si sostiene che il presidente americano avrebbe preso questa decisione per trarne un vantaggio elettorale e - forse soprattutto - per contrastare più efficacemente i democratici sulla questione dell'impeachment.

  • La formula partorita dall'élite pallonara uccide il merito di chi vince sul campo, al di là del blasone E impoverisce un sistema che genera profitti e lavoro. Ma la Borsa sorride: la Vecchia Signora fa +17%
  • No trasversale dei milanisti Matteo Salvini e Enrico Letta. Freddo il numero uno qatariota del Psg
  • Il modello Nba ha conquistato i bianconeri, provati dall'acquisto di CR7. I cinesi dell'Inter a caccia di 175 milioni di euro. Barca e Real Madrid fuoriclasse nei debiti

Lo speciale contiene tre articoli

Getty images
Real e Juve guidano la fronda della nuova coppa. Ma il palazzo promette squalifiche ed estromissioni e fa la Champions a 36. Alexander Ceferin: «Agnelli bugiardo». Fuori le tedesche
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings