L’attacco di Erdogan a Macron è la chiamata alle armi per i fanatici

L’attacco di Erdogan a Macron è la chiamata alle armi per i fanatici
Recep Tayyip Erdogan (Ansa)
  • Dopo l'appello del mondo musulmano a boicottare la Francia, i tagliagole non sono più solo tra i cani sciolti dell'Isis. Gli attentati ora hanno una sorta di «copertura» dagli Stati musulmani. E negarlo si rivelerà letale.
  • Il capo della moschea di Drancy condanna l'estremismo ed è da anni bersaglio dei fanatici: «In Italia le migrazioni sono fuori controllo. La politica deve proteggersi».

Lo speciale contiene due articoli.

In mascherina anche alla maturità. Restano obbligatorie pure sui mezzi
(Ansa)
«Mancano tempi tecnici» per levarle: ragazzi imbavagliati agli esami di fine anno.
«Il giudice è appiattito sulla difesa. Usiamo Amara per farlo saltare»
Fabio De Pasquale (Ansa)
Il retroscena sul processo Eni svelato dal pm Storari: De Pasquale e Spadaro volevano sbarazzarsi del presidente del collegio che aveva smontato l’inchiesta flop. Il falso teste chiave pagato da Armanna.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings