L’Aiuti bis è in pista come previsto, solo che spunta il taglio Iva pre voto

L’Aiuti bis è in pista come previsto, solo che spunta il taglio Iva pre voto
Laura Castelli (Ansa)
  • Sergio Mattarella ha concesso poteri al premier sotto il cappello degli affari correnti, eppure giornali e sinistra tifavano per il blocco fondi. Che invece arrivano, ma all’agenda Draghi si aggiunge la mancia elettorale.
  • Fra le misure, il prolungamento del taglio di 30 centesimi per i carburanti almeno fino alla fine di settembre e l’innalzamento del reddito Isee per gli sconti in bolletta.

Lo speciale contiene due articoli

Risarcimenti per l’alluvione in Emilia impantanati nelle follie burocratiche
Stefano Bonaccini (Ansa)
Pochissime le domande presentate sulla piattaforma Sfinge: nel Faentino hanno fatto richiesta solo sette aziende su 647. Le procedure troppo complesse scoraggiano i cittadini. Ma Stefano Bonaccini pensa al terzo mandato.
Il Pd grida al regime, il Colle difende la Meloni
Un momento degli scontri tra Polizia e manifestanti pro Palestina a Pisa il 23 febbraio 2024 (Ansa)
  • Studenti pro Palestina caricati in Toscana. Conte e Schlein: «Repressione». Scontri registrati solo nel 3% delle proteste.
  • A differenza di Pd e M5s, Mattarella solidarizza col premier per gli insulti e le foto bruciate: «Intollerabili». La Schlein si sveglia solo ora e si accoda: «Gli avversari si battono con le idee». Eppure ha taciuto sulle ingiurie di De Luca, compagno di partito.

Lo speciale contiene due articoli.

Regioni in rivolta sul terzo mandato. Salvini: «Deciderà il Parlamento»
Massimiliano Fedriga (Imagoeconomica)
Massimiliano Fedriga: «Scorretto scegliere senza i governatori». Ancora sberle tra Elly Schlein e Stefano Bonaccini.
Ursula «stravede» per le aziende tedesche
Ursula von der Leyen (Ansa)
  • Il 20% delle imprese incontrate dal presidente della Commissione è del suo Paese. Seguono gruppi Usa, francesi e svedesi. A Bruxelles negli ultimi 5 anni i vertici con lobbisti e imprenditori sono triplicati. E ora che vuole la rielezione accelera ancora.
  • In Polonia la presidente della Commissione Ue sblocca 134 miliardi di fondi per il governo «amico» di Donald Tusk.

Lo speciale contiene due articoli.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings