La sardina si inventa il licenziamento pur di dare tutta la colpa a Salvini

Sergio Echamanov prima sostiene che il suo avvocato gli ha detto di lasciare il lavoro per le minacce dei leghisti, poi si rimangia tutto e parla di «refusi». Mattia Santori in piazza a Bologna: «Siamo in 40.000».
Eugenio Giani (Ansa)
Il testimone: «Ledo Gori chiese a Mobit di rinunciare al contenzioso sulla gara».
Florentino Perez (Ansa)
Sanzioni miti per i club rientrati nei ranghi, mentre la Uefa minaccia Juve, Real e Barça di squalifica biennale dalle coppe. Le tre «rivoltose», guidate da Florentino Perez, non mollano: «Basta minacce, pronti a fare causa». Il nodo è un accordo sui soldi.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings