I 5 stelle avvisano i leghisti: «Per cacciare Siri bastano i nostri voti»

I 5 stelle avvisano i leghisti: «Per cacciare Siri bastano i nostri voti»
Ansa
  • Luigi Di Maio mostra i muscoli: «Abbiamo la maggioranza nel Cdm». Matteo Salvini scherza sulla posizione del premier: «Conte? Al Milan».
  • Il costituzionalista Mario Esposito (Luiss): «Non è una disputa politica. E se venisse sollevato e poi archiviato?».
  • Contestazione violenta a Modena, il leader del Carroccio risponde dal palco: «Siete quattro zecche da centro sociale».

Lo speciale contiene tre articoli.

Così D’Alema ha spinto i suoi broker a trattare con l’ente del ministero
Massimo D'Alema (Ansa)
Non solo Leonardo e Fincantieri: l’ex premier tentò di accreditare Emanuele Caruso e Francesco Amato anche alla corte del fedelissimo Nicola Latorre, dg dell’Agenzia industrie difesa. Quest’ultimo conferma alla «Verità»: «Volevano vedermi, poi l’incontro è saltato all’ultimo».
Carta inceppata: riciclarla non conviene più
iStock
I costi dell’energia saliti alle stelle e la mancanza di cellulosa hanno fatto diventare il riutilizzo un lusso. Con pesanti conseguenze per la filiera, che a ottobre subirà un ulteriore aumento del 9%. Senza considerare che la scarsità di imballaggi azzoppa la logistica.
  • L’Unione ha già raggiunto l’obiettivo dell’80% entro ottobre. L’anello debole però è Kiev: ad agosto mancavano 7 miliardi di metri cubi. E Mosca ne può approfittare.
  • «Piombino, il rigassificatore arriva». L’annuncio dell’ad di Snam, Stefano Venier: «Se tutto va bene, avremo l’ok entro il 28 ottobre». Sulla stessa linea Claudio Descalzi, capo di Eni: «In caso contrario, il quadro si complicherà».

Lo speciale comprende due articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings