Grande retata a Deutsche Bank. L’accusa è di riciclaggio a Panama

Grande retata a Deutsche Bank. L’accusa è di riciclaggio a Panama
  • Oltre 170 poliziotti perquisiscono le sedi dell'istituto. L'indagine iniziata nel 2016 scaturisce dalle rivelazioni sul paradiso fiscale. Altro colpo all'immagine della banca, che dal 2008 ha dovuto pagare multe per 18 miliardi.
  • L'inchiesta nasce dalle rivelazioni sui paradisi fiscali favorite dagli Stati Uniti di Barack Obama. Berlino non si è messa in riga. A questo si è aggiunta la guerra di Trump al surplus tedesco. Ma il commissario Günther Oettinger insiste: presto dazi Ue contro le automobili Usa.
  • Il blitz aggiunge un altro collegamento tra il colosso e lo scandalo dei soldi sporchi di Danske Bank. Denaro proveniente dalla Russia e diretto anche a politici tedeschi.

Lo speciale contiene tre articoli

Onorato ebbe un incontro con Toninelli grazie a Grillo
Danilo Toninello (Ansa)
L’armatore sotto inchiesta per traffico di influenze era ossessionato dai Grimaldi, considerati vicini alla Lega e al Giglio magico.
Apartheid in ospedale, il governo tace
I colleghi prendono le distanze dal direttore sanitario del Galeazzi che rifiuta gli interventi chirurgici a chi non ha fatto la terza dose. Ma dal ministro Roberto Speranza neppure una parola. Così come dal Guardasigilli, Marta Cartabia, e dai garanti della Costituzione. Non solo Milano: in Calabria stop all’operazione a una malata di cancro. Poi il dietrofront.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings