Giornata Mondiale dell'Infanzia: «Tra utero in affitto e affidi illeciti dov'è finita la protezione del minore?»

Giornata Mondiale dell'Infanzia: «Tra utero in affitto e affidi illeciti dov'è finita la protezione del minore?»
iStock

Messaggio al premier Giuseppe Conte: «Quest'anno la ricorrenza della Giornata Mondiale dell'Infanzia è particolarmente significativa. Sono trascorsi sessanta anni esatti dall'approvazione della Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo, che costituì la prima dichiarazione di principi ONU pensata per tutelare i più piccoli. E a che punto siamo con la protezione dei minori? Tra utero in affitto e affidi illeciti è scandaloso quanto il minore sia esposto a capricci, sfruttamento e manipolazione ideologica» hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita & Famiglia onlus. «Se nella mente e nella cultura degli operatori di diritto è ben chiara, o almeno lo dovrebbe essere, l'importanza della tutela del minore e della sua crescita, diverso è per la politica e per il mondo dei media dove non è più un caposaldo indiscusso quello della vita e della non mercificazione delle persone» hanno continuato Brandi e Coghe. «Al premier Conte – hanno concluso - chiediamo che l'Italia, che fu tra le prime nazioni a dotarsi di un Tribunale "per" i Minorenni per la protezione e assistenza degli stessi, ritrovi e rispetti il suo compito originario reprimendo gli abusi e i delitti contro l'infanzia e i deboli senza se e senza ma, come la legge prevede e non assoggettandosi all'ideologia gender, alle lobby LGBT, alle ideologie contro la vita e la famiglia. Quando il minore viene visto come oggetto, come nel caso dell'utero in affitto, o è strappato alle famiglie senza ragioni di reale pericolo o di abuso, la pubblica autorità eserciti con fermezza la propria funzione di controllo e protezione e punisca esemplarmente i colpevoli».

Anche il City inciampa sul doping finanziario
Getty Images
La società dello sceicco Mansour Bin Zayd Al Nahyanaccusata di aver violato un centinaio di norme sul fair play economico tra il 2009 e il 2018. Ora la squadra allenata da Josep Guardiola rischia dei punti di penalizzazione in classifica, proprio come sta succedendo alla Juve.
«Titanic» torna al cinema per festeggiare i 25 anni dall'uscita
Ansa

Undici Oscar e la promessa di garantire a qualunque rete televisiva ascolti più che dignitosi: la pellicola di James Cameron avrà un ennesimo passaggio in sala con un nuovo debutto in versione restaurata il 9 febbraio.

Rushdie ritorna dopo l’attentato con una favola indiana femminista
Salman Rushdie (Ansa)
  • Lo scrittore, accoltellato da un fanatico musulmano la scorsa estate, di nuovo in libreria con un romanzo. Critico nei confronti della sinistra woke, in realtà non fa che ripeterne le medesime idee in modo educato.
  • Adelphi ripubblica il «Giornale di guerra e di prigionia», in cui rivive l’esperienza del primo conflitto mondiale con una prosa viva che anticipa «Apocalypse now».

Lo speciale contiene due articoli.

Oltre al pallone spia si sgonfia pure Biden. La lite con Pechino spacca il suo governo
Joe Biden (Ansa)
Tra Casa Bianca e Pentagono scambi d’accuse sulla gestione della vicenda. Donald Trump: troppi indugi. E Joe Biden cala nei sondaggi.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings