Altro che festa della Repubblica, è diventata la festa dei rom

Altro che festa
 della Repubblica, è diventata la festa dei rom
  • Il presidente della Camera Roberto Fico trasforma la parata per la Repubblica nel solito inno all'accoglienza. Un insulto alla nazione e ai militari solo per provocare la Lega. Ma Matteo Salvini non ci sta: «Qui c'è gente che rischia la vita».
  • Cento immigrati salvati dalla Marina approdano in Liguria. Il Viminale: «Nessuno resterà, pronti altri Paesi e il Vaticano». Barca abbandona 70 pakistani in Puglia.

Lo speciale contiene due articoli.

camisasca chiesa e fede verginità preti
Monsignor Massimo Camisasca
Cantagalli pubblica le omelie di monsignor Massimo Camisasca. Proponiamo quella in cui, nel Giovedì Santo, il prelato spiega le ragioni del no alle unioni per i consacrati: «Non dogma, ma scelta storica: aiuta santità e missione».
De Gasperi e Moro, «c’eravamo tanto odiati»
Alcide De Gasperi e Aldo Moro (Getty Images)
Venivano da ambienti opposti e non si sono mai sopportati. Il trentino aderì al Partito popolare di don Luigi Sturzo già alla fondazione e fu perseguitato dal fascismo. L’altro cedette alle lusinghe del regime. Un’antipatia anche generazionale che si trascinò sempre.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings