E adesso vediamo chi parla di complotti

Chissà se anche questa volta Matteo Renzi parlerà di complotto, come ha fatto presentando il suo ultimo libro, a proposito di Consip. L'arresto (anche se ai domiciliari) di entrambi i genitori, mai accaduto nella storia della Repubblica per padre e madre di un ex premier, non è stato eseguito sulla base di un'ipotesi di reato quasi impalpabile come il traffico d'influenze (pure contestato al papà dalla Procura di Roma), ma con accuse gravi come bancarotta (...)

Ordine del giorno impegna il governo (che approva) a attivarsi perché in tv, alla radio e sui giornali parlino solo medici autorizzati dalle strutture da cui dipendono, pubbliche o private. In pratica, potere di censura a Roberto Speranza. Si arrabbia anche Massimo Galli: «Grottesco».
iStock

Giorni fa papa Francesco, rispondendo ai giornalisti durante il viaggio di ritorno da Bratislava, si è lasciato sfuggire una notizia, accompagnandola da un piccolo commento al veleno: «Anche nel collegio cardinalizio ci sono negazionisti e uno di questi, poveretto, è ricoverato con il virus». «Ironia della vita», ha commentato, aggiungendo una certa dose di cattiveria.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings