Gemma Gaetani
In primo piano

Per le femministe in guerra il nemico da abbattere è l’uomo

Ansa

  • Sul sito di Non una di meno, il movimento che guida la rivolta contro il convegno di Verona, insulti a carabinieri e medici contro l'aborto. La cura di casa e figli? «Un lavoro neoservile».
  • Boicottaggio contro le strutture che offrono sconti a chi parteciperà alla manifestazione: mail minatorie agli albergatori. Gli organizzatori: «Segregati come gli afroamericani».

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

L’intestino: il tubo per cui passa la salute del corpo e della mente

iStock

È lungo fino a quasi 8 metri e ha una struttura da piccolo sistema nervoso. Se non funziona si rischia addirittura la depressione. Come aiutarlo? Con dieta sana e una buona masticazione.
In primo piano

ll giovane antiabortista che si batte per dare voce ai diritti dei padri

Ansa

Dall'Alabama Ryan Magers lancia una battaglia rivoluzionaria: difendere la volontà dei papà che vogliono permettere al loro figlio di vivere. Una contesa che può aprire nuovi scenari e che allarma le femministe.
In primo piano

Amici in un modo bestiale. I vantaggi di avere un «compagno» in casa

  • Con gli animali d'affezione la vita è più bella e più sana. Soprattutto per ipertesi, depressi, sedentari. E anche i bimbi crescono meglio.
  • Selfie, vestitini, locali ad hoc, neologismi: oggi abbiamo umanizzato il parente lontano del lupo. Ma così lo rendiamo vittima del nostro infantile narcisismo.
  • Si chiama «ron ron therapy», laddove il ron ron è il suono che emette il gatto quando fa le fusa. I rumori emessi dai felini diventano così un'ottima cura per ansia, stress e depressione.

Lo speciale contiene tre articoli.

In primo piano

Il femminismo del futuro: «Fare bimbi è fascista e servono 100 nuovi sessi»

Giphy

  • Nelle librerie italiane arrivano i testi delle teoriche militanti più agguerrite. Nemiche della natura e della riproduzione, chiedono diritti per migranti e trans.
  • Nel Nord Europa emancipato e progressista le ragazze vivono peggio che in Italia. Da parecchio tempo gli Stati protestanti sono presentati come modelli di democrazia e benessere da imitare. Eppure, se si vanno a guardare i dati, si nota che violenze e disagio sono elevati.

Lo speciale comprende due articoli.

In primo piano

Già che siamo in ballo... balliamo!

Ansa

Si fa dalla notte dei tempi, e a ben ragione. Perché danzare fa «sentire» il divino, mette in circolo le endorfine e dà una mano al fisico: sconfiggendo la sedentarietà, infatti, aiuta cuore e articolazioni. Ma i vantaggi potrebbero essere molti di più: basta soltanto scendere in pista... in coppia.
In primo piano

Nell’era digitale risorge l’artigianato. Ma prestate attenzione a chi esagera

Ansa

Ora et labora: addio smartphone, riscoprite la creatività come mezzo espressivo. Diffidate però dai numerosi video di bricolage che affollano Youtube. I radical chic propongono un fai da te grottesco nel nome della moda della decrescita.
In primo piano

Sorpresa, l’«inno alla droga» di Sanremo è una canzone che invece parla del riscatto

Ansa

Ora che le polemiche sul Festival di Sanremo cominciano a calare, è il momento di riascoltare uno dei brani più contestati della competizione: Rolls Royce di Achille Lauro. Considerato un inno alla droga, racconta il riscatto e la ricerca di Dio.
In primo piano

Rosso piccante. Brucia il palato, però fa bene. Ecco le virtù del peperoncino

Giphy

  • È antibatterico, ricco di carotene e di vitamine, riequilibra la pressione, lenisce il dolore agli arti e ai nervi, stimola il metabolismo. E c'è chi riesce e mangiarne pure un chilo.
  • Armoniosi contrasti: come «reinventare» il gusto degli gnocchi.
  • La ricetta di Jamie Olivier: una salsa «elegante» da conservare in frigo.
  • Per accompagnare l'hamburger: insieme a un po' di rucola è un'apoteosi di sapore.
  • Lo sapevi? Sono 5 le varietà di peperoncino maggiormente diffuse e coltivate nel mondo.

Lo speciale contiene quattro articoli.

In primo piano

Leggero come il pane

Quando scegliamo il cibo principe della nostra tavola, non facciamoci prendere troppo dalla retorica del lievito. Quella mollica rigonfia e piena di buchi sarà pure squisita, ma è dovuta a particolari «funghi» che potrebbero piacere poco al nostro organismo. Non è un caso se l'alimentazione italiana ne fa a meno da sempre: dal carasau alle pagnotte regionali, basso è meglio.