Con le elezioni europee ritornano le fake news sulle ingerenze della Russia

True

Torna la vecchia accusa secondo cui i russi vorrebbero influenzare la politica occidentale attraverso i social media con notizie tese a gettare fango e a inficiare il tessuto sociopolitico avversario. Per l'ex capo analista della Cia Georges Beebe qualsiasi serio tentativo di influenzare il voto richiederebbe una conoscenza dettagliata dei dati demografici degli elettori oppure l'accesso diretto ai meccanismi tecnici del voto stesso.

Toni Capuozzo (Ansa)
Il giornalista: «L'Occidente ha perso slancio, ne è prova l'inverno demografico. Hai voglia a incentivare le nascite: abbiamo cresciuto generazioni di edonisti irresponsabili. La speranza sono le piccole comunità».
Mario Tronti (Ansa)
Il padre dell'operaismo: «La decadenza è partita con il passaggio dall'industrialismo alla globalizzazione e al virtuale. I diritti? Prima quelli sociali. Ho dubbi sul ddl Zan».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings