Lo Stato non sa dire a cosa servano 117 miliardi di sconti fiscali. Con interventi mirati un punto di Pil da usare per ridurre le tasse

  • A luglio sono cresciuti sia il debito sia la pressione fiscale: i gialloblù non possono più temporeggiare. Eliminare le deduzioni inutili permetterebbe di dare una vera svolta e recuperare almeno 23 miliardi per l'economia.
  • Il Mef vuole sforbiciare le detrazioni per la flat tax. Gli sconti valgono 175,7 miliardi ma per il 67% mancano dati sui beneficiari e sui reali impatti sul bilancio.
  • In decine di casi le voci di spesa pur riferite a categoria diverse riportano i medesimi calcoli: giallo sul copia incolla.
  • Le 19 sottocategorie, in cui sono state suddivise le tax expenditure, hanno stratificazioni decennali. Il caso del settore Energia dove 28 voci su 29 non sono tracciate.

Lo speciale contiene quattro articoli

Luca Palamara (Ansa)
Franano le dichiarazioni del lobbista: fu Giuseppe Pignatone ad affidare a Stefano Fava l'indagine sull'imprenditore (che lui stesso frequentava). Luca Palamara corregge il tiro sull'aggiunto Paolo Ielo e incassa il ritiro della querela e della costituzione di parte civile nel processo.
Roberto Speranza (Ansa)
Mario Draghi ha commissariato Roberto Speranza. Finalmente. È dai tempi della prima ondata di coronavirus che rappresentiamo l'inadeguatezza del ministro della Salute. E non più tardi di qualche giorno fa abbiamo aggiunto l'ultimo elemento a favore di una sua rimozione, ovvero il pasticcio attorno al vaccino Astrazeneca.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Sberla Usa alla dittatura Lgbt

Featured Homepage
Trending Topics
Change privacy settings