Torna la favoletta: «Il problema è lo Stato»

«La sanità è troppo importante per lasciarla nelle mani dei Paesi sovrani», scrive Sabino Cassese sul «Corriere». Persino il coronavirus serve a sostegno di una tesi a prescindere: bisogna affidare ogni decisione a enti senza volto, non votati da nessuno.
Uto Ughi (Ansa)
Il violinista Uto Ughi: «Dopo la guerra, con la scusa dell'antifascismo, certi autori sono stati censurati, facendoci perdere l'identità».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings