usa aborto

Biden aggira la Corte suprema e firma l’ordine che rilancia l’aborto
Joe Biden (Imagoeconomica)
Il presidente cede alle pressioni dem con un decreto esecutivo che garantisce l’interruzione di gravidanza di emergenza. Un sondaggio rivela: per il 72% degli americani è da vietare dopo la quindicesima settimana.
Lettera di un bimbo mai nato: «Difendete anche me, esisto già»
Ansa
Si tutelano i diritti di tutti, non quelli delle creature più deboli e senza voce. Anzi, chi lo fa viene bollato come «oscurantista».
Il corpo è mio soltanto quando decidono loro
Roberto Speranza (Ansa)
I vari Gianni Riotta, Concita De Gregorio e Roberto Speranza sono paladini dell’idea tutta progressista che l’autodeterminazione di una persona valga solo se ci si vuole suicidare o si desidera abortire. Ma quando ci ha imposto i vaccini, al ministro dei diritti non importava nulla.
La sinistra non ama l’aborto, odia la democrazia
Ansa

La Corte suprema degli Stati Uniti ha cancellato una sentenza che da anni in America regolava l’interruzione di gravidanza, ma a differenza di ciò che racconta la stampa italiana in coro, non ha affatto abolito la possibilità di ricorrere all’aborto. I giudici in realtà hanno deciso che la scelta di mettere fine a una vita, seppur embrionale, non è un diritto costituzionale e nemmeno materia di tribunali: semmai è questione che devono regolare i Parlamenti dei singoli Stati.

Così i giudici hanno ridato palla alla politica
Ansa
La sinistra denuncia la presunta deriva conservatrice. Ma la sentenza non entra nel merito: chiede che a decidere siano gli elettori tramite i loro rappresentanti. L’opposto della nostra Consulta. Il paradosso liberal: il relativismo va bene solo se comandano loro.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings