Tag page

Sergio Mattarella e Papa Francesco (Ansa)
Grillo, Conte e D'Alema sono solo alcuni degli amici della dittatura rossa ad essere usciti allo scoperto. La «lunga marcia» di Pechino per penetrare il nostro Paese era iniziata già ai tempi dell'Ulivo.
Romano Prodi (Ansa)

Dall'oltretomba della politica riemerge Romano Prodi. L'ex presidente del Consiglio, concede un'intervista al Corriere della Sera in cui riassume tre concetti. Il primo: Matteo Salvini è il nuovo Fausto Bertinotti. Il secondo: Mario Draghi deve fare presto se no rischia. Il terzo: occhio alla prossima elezione del capo dello Stato. Apparentemente i tre punti paiono slegati fra loro, ma in realtà non lo sono e riconducono a un solo argomento: la voglia matta del professor Mortadella di concludere la carriera con l'approdo al Quirinale.

Romano Prodi (Ansa)
Il Professore attacca «La Verità» e incolpa Berlusconi sulla moneta unica, ma omette due cose: i tedeschi diedero via libera a un cambio vantaggioso per loro, e la deflazione attuata da Berlino fu il nostro vero guaio
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings