Soldi sottratti all’Unicef, indagini dei Pulitzer sui parenti di Renzi - La Verità
Home
In primo piano

Soldi sottratti all’Unicef, indagini dei Pulitzer sui parenti di Renzi

La fondazione benefica, che ha donato 5,5 milioni alle onlus dei fratelli imparentati con Matteo Renzi, commissionò un'investigazione privata sull'indagine che li riguardava. Iniziata la quale, Alessandro chiese altri fondi.
In primo piano

L’avvocato invisibile gestiva la cassaforte

Ansa

  • Schivo e riservato, Alberto Bianchi tirava le fila della fondazione che ha pompato il denaro fondamentale per il decollo del renzismo, Con l'ascesa di Matteo, di cui ha sempre difeso il babbo sul caso Consip, ha ottenuto nomine pesanti come quella nel cda Enel.
  • Bianchi nell'era renziana di Consip ha avuto 756.000 euro di consulenze. Nel 2017 la Corte dei conti passò ai raggi x 390.000 euro di commesse della centrale acquisti statale al legale che finanziava la Leopolda. Gli incarichi lievitarono quando il dg era Luigi Marroni, manager in quota Rottamatore.
  • E ora lo scissionista si fa l'aziendina. Farà fruttare le sue doti di parolaio. La Digistart srl serve per fatturare i compensi per le conferenze in Qatar e Sudafrica.

Lo speciale comprende tre articoli.

In primo piano

Non è certo il Bullo opportunista che può insegnare politica ai giovani

Ansa

Se Matteo Renzi può ancora avere ambizioni, la colpa è di chi lo lascia fare e dell'inconsistenza degli avversari. Però furbizia, voltafaccia, trasformismo e incoerenza non possono essere le discipline da imparare.
In primo piano

Spadafora, papà del futuro governo chiamava «Papi» il capo della Cricca

Il grillino, in odore di sottosegretariato, ha ospitato in casa sua il primo faccia a faccia Zingaretti-Di Maio. È stato anche intimo con Angelo Balducci, l'uomo degli appalti al G8 cui chiedeva incontri e favori: «O mi do fuoco».
In primo piano

Ho osato denunciare Monte Paschi e il Giglio magico mi ha fatto fuori

Ansa

In un libro dell'ex capo dell'ente che riscuote le imposte in Sicilia, la vendetta renziana per aver portato in tribunale la banca amica del Pd. Movimenti inconfessabili e protezioni che non si dovevano svelare.

In primo piano

Era tutto già scritto: Conte frequentava il giro dei big renziani già sei anni fa

Ansa

Un libro del giornalista Jacopo Iacoboni ricostruisce l'intimità tra il futuro premier e gli uomini chiave del Giglio magico.
In primo piano

I renziani non perdono un minuto. Parte il sabotaggio sulle regionali

Ansa

Fra le condizioni strappate da Nicola Zingaretti ai grillini per imbastire un governo, c'è il patto di non belligeranza in roccaforti come l'Emilia Romagna. Il Giglio magico attacca con Maria Elena Boschi: «Accordi? Mi pare complicato».
In primo piano

Conte o non Conte, sarà un Renzi bis

Ansa

L'esecutivo horror ha il dna del Bullo. Mentre i barconi tornano all'orizzonte, si spreca l'elenco delle promesse: dal raddoppio degli 80 euro, alle scuole gratis. E pensare che il Rottamatore una settimana fa cianciava di crisi.
In primo piano

Dietro agli applausi la lotta con Renzi

Ansa

Il Giglio magico, forte al Senato, sarà escluso dall'eventuale esecutivo. I grillini non mollano su un ministero per Luigi Di Maio, mentre i dem vogliono rispolverare Pier Luigi Bersani.
In primo piano

La fronda Pd contraria all’inciucio usa la Boschi per far saltare tutto

Ansa

Nicola Zingaretti tace, ma Francesco Boccia lancia la provocazione: «Preferisco il voto, ma se si vuole il governo giallorosso l'ex premier imponga i fedelissimi». Non è un caso che i grillini abbiano messo il veto proprio su lady Etruria.