Si rischia la mezza guerra mondiale e il governo non sa cosa mettersi

L'uccisione del generale Qasem Soleimani fa schizzare la temperatura fra Usa e Iran, ma a Roma manca del tutto una qualsivoglia strategia. Mentre Giuseppe Conte invita genericamente al dialogo, Luigi Di Maio si fa pizzicare in vacanza.
Papa Francesco ed Edgar Peña Parra (Ansa)
La grave condotta omosessuale del prelato è stata volutamente ignorata da una lobby che punta a rivoluzionare tutta la dottrina.
Barack Obama e Joe Biden (J. Scott Applewhite - Pool/Getty Images)
Per le posizioni chiave in materia di esteri e sicurezza sono quasi certi personaggi dal profilo bellicoso. Come Tony Blinken e Jake Sullivan, vicini all'ex presidente, fautori della politica di interventi in Medio Oriente.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings