Scioperi di venerdì: un escamotage per weekend lunghi

Nel settore pubblico vanno vietati nei prefestivi e di lunedì I sindacalisti rompano il tabù e ne parlino senza pregiudizi. Ieri Roma ha dovuto fare i conti con un nuovo sciopero paralizzante nel settore dei trasporti. Bus, tram, ferrovie locali e due linee metropolitane a singhiozzo, la terza chiusa, il resto affidato alla buona sorte. Caos per tutto il giorno, e scene di calca selvaggia nelle corse del primissimo mattino, prima dell'inizio dell'astensione.
Ansa
L'ultima battaglia progressista: confermare l'assurdo coprifuoco alle 22. Si discute sul testo della legge: in campo i virologi, che paiono ridotti a tifare per l'aumento dei contagi. Massimo Galli e Andrea Crisanti contro Mario Draghi.
Continua a leggere Riduci

Mario Draghi ha già contribuito a ridimensionarlo, togliendogli molti degli uomini che nell'anno della pandemia gli sono stati intorno (da Domenico Arcuri ad Angelo Borrelli) e obbligandolo a riaprire in anticipo numerose attività commerciali. Tuttavia, nonostante i suoi poteri siano stati di molto ridotti, finché Roberto Speranza rimarrà al proprio posto, cioè al ministero della Salute, noi non potremo dirci tranquilli.

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings