Tag page

Massimo Maramma, da lunedì in sciopero della fame e della sete davanti a Montecitorio (iStock)
Massimo Maramma: «Sono obbligato a pagare la tassa su un immobile sequestrato da inquilini che dal 2019 non versano l'affitto, l'unica mia fonte di reddito, con cui pago anche l'università. Una trappola. Faccio lo sciopero della fame per cambiare la legge».
Ansa
Domani i dipendenti pubblici incroceranno le braccia per chiedere un aumento. Così i sindacati danneggiano i loro iscritti: quando il prossimo anno il governo, per ridurre il debito, taglierà extra e tredicesime nella Pa, nessuno sarà disposto a difenderli.
Pietro Ichino (Ansa)
L'avvocato (iscritto al Pd) Pietro Ichino: «Bisogna distinguere fra chi s'impegna di più e chi nemmeno risponde al telefono. A volte i tempi per le pratiche sono triplicati. Lo sciopero? Errore»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings