Il regime prospera narcotizzando il popolo

I due anni di pandemia hanno accelerato un processo già in atto: distrarre gli elettori con finti scontri politici, mentre si demolivano lavoro, scuola, sanità e trasporti. I progressisti avrebbero dovuto difendere i deboli. Invece hanno preferito partecipare all'inganno.
Piercamillo Davigo (Simona Granati - Corbis/Corbis via Getty Images)
  • Gli appunti della presunta «postina» su Silvio Berlusconi e la strategia della tensione negli anni Settanta ritrovati durante una perquisizione. Il compagno (ex toga) in rapporti con il faccendiere Fabrizio Centofanti.
  • «Caro Travaglio, ecco i documenti». La funzionaria inviò al Fatto gli atti secretati supplicandone la pubblicazione. Un'altra lettera anonima recapitata a una cronista di «Repubblica»: è uno scoop.

Lo speciale contiene due articoli.

Piero Amara (Ansa)
Pm e giornali lo coccolavano: serviva contro Luca Palamara ed Eni Ma quando ha coinvolto altre toghe e istituzioni è finito scaricato.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

La Verità alle sette
Trending Topics
Change privacy settings