Open arms va in Spagna, finita la pantomima

Open arms va in Spagna, finita la pantomima
  • Messo a disposizione un porto alle Baleari. L'Ong non ha più scuse per insistere con lo sbarco in Italia, però sostiene di non poter navigare: «Emergenza psicologica». Chiedono scafi governativi e poi addirittura un aereo: «Costa soltanto 240 euro a persona».
  • Gli spagnoli «accolgono» una barca che batte la loro bandiera e fanno demagogia sulla tolleranza. In realtà i clandestini crescono del 165% e Pedro Sánchez vuole arginare il fenomeno, proprio come la Lega.

Lo speciale contiene due articoli.

Francesco Alberoni: «Draghi è un podestà. La sua fortuna è il legame con gli Usa»
Francesco Alberoni (Ansa)
Il sociologo: «È un nuovo Keynes, fa soltanto una politica di spesa senza badare ai debiti. Il prossimo presidente? Non m’interessa»
Martino Mora: «Ho difeso la scuola, altro che mostro»
Martino Mora
Il prof sotto attacco per aver punito uno studente in gonna: «Non è con le buffonate che si combatte la violenza sulle donne. Dietro la lotta contro le discriminazioni c’è una guerra per l’esclusione. Di chi non si conforma»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Made in Italy
Trending Topics
Change privacy settings