Si avvia la rotativa del nuovo Panorama

www.laverita.info

Ecco il primo numero del nuovo Panorama, mentre nella notte viene prodotto dalla stamperia Farina di Roma. Le fasi che compaiono nel video sono quelle, tradizionali, che si susseguono per la fattura di un settimanale: prima l'incisione delle lastre da stampa, poi l'inchiostratura, la messa a punto della carta, quindi l'avvio della rotativa, le copie che iniziano a uscire.

Il prodotto degli ultimi giorni di lavoro della redazione, e della notte di stampa che compare nel video, è il numero che i lettori troveranno in edicola da giovedì 8 novembre, sia pure con un grado ancora parziale di trasformazione rispetto al vecchio Panorama.

È un giornale che dopo 56 anni lascia la casa madre, la Mondadori, per un editore più piccolo che però negli ultimi due anni ha dimostrato di essere più dinamico di tanti giganti dell'editoria: La Verità.

Nel suo primo editoriale Maurizio Belpietro, il nuovo direttore, scrive che Panorama resterà un settimanale libero e «che non dovrà rispondere a padroni o padrini», ma soltanto a chi lo comprerà in edicola: lo farà senza stravolgere la sua fisionomia, ma sarà sorprendente, «con inchieste e opinioni che altrove non sarà possibile trovare». Un Panorama tutto nuovo.

Cospito a Milano per blindare il 41 bis
Alfredo Cospito (Ansa)
L’anarchico che gambizzò un manager e piazzò due bombe in una scuola carabinieri rifiuta ancora il cibo: nel nuovo carcere sarà seguito meglio dai medici. Auto della polizia in fiamme nel capoluogo lombardo e a Roma. E arriva la lettera-appello degli artisti.
Nel Lazio il Pd ha portato avanti D'Amato nonostante grane e fallimenti
Alessio D'Amato (Ansa)

Il candidato presidente alla Regione è riuscito a rimanere a galla anche dopo inchieste giudiziarie e fallimenti politici che lo hanno riguardato negli ultimi anni: dalla condanna della Corte dei Conti all'apertura dello Spallanzani ai russi durante il Covid, fino al caso delle mascherine mai arrivate di Eco Tech.

Agrivoltaico: il nuovo flop verde annunciato
(IStock)
Visto che i classici pannelli sui tetti costano troppo, le industrie del settore ora spingono sistemi alternativi in grado di seguire il sole da installare sopra i campi coltivati. Ma i calcoli smontano la retorica: spese fuori controllo e produzione minima.
L’Ue copia gli Usa sui rialzi dei tassi ma non sui maxi aiuti all’economia
Christine Lagarde (Ansa)
La Commissione sbaglia la cura e i mercati non credono nel lancio del fondo sovrano.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings