In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Change privacy settings

Lumache, il «pesce» dei digiuni penitenziali

Lumache, il «pesce» dei digiuni penitenziali
Più facili da catturare del mammouth o del coniglio, furono considerate un'ottima preda da caccia e una carne ricca di proteine. In seguito papa Pio V le sdoganò come cibo da magro. Furono un salvavita per il popolo nelle carestie dopo le epidemie di peste.