L’Ue è già alle minacce ma i sovranisti ora rialzano la testa

  • Bruxelles ha pronta una multa di 3,4 miliardi contro l'Italia. I populisti, però, puntano a mettere mano ai dossier cruciali.
  • In Gran Bretagna il nuovo partito del tribuno populista Nigel Farage sfiora il 32% dei suffragi, a dispetto di chi già lo aveva dato per finito.
  • Syriza di Alexis Tsipras distaccato di quasi 10 punti dai liberalconservatori di Nuova democrazia in Grecia. In Austria, beffa per Sebastian Kurz: prende il 35%, ma il Parlamento sfiducia il suo esecutivo.

Lo speciale contiene tre articoli.

Vladimir Putin (Sefa Karacan/Anadolu Agency via Getty Images)
L'Agenzia del farmaco avvia la revisione dell'antidoto di Vladimir Putin. A chiederne l'accesso nel mercato Ue è un'ex azienda tedesca e ora russa. L'obiettivo è usare le fiale come leva geopolitica. La Commissione: «L' ok non garantirebbe i contratti». Matteo Salvini apre all'India.
Ansa
L'esecutivo s'era impegnato a dare «comunicazioni rapide» sui divieti e a riportare in classe gli studenti Invece ora Elena Bonetti offre ai genitori il congedo a mezzo stipendio. E Patrizio Bianchi racconta che la Dad è il futuro.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Calcio europeo: ricavi a picco

Pillole di numeri

Trending Topics

Change privacy settings