L’Italia può rientrare nella partita libica

L’Italia può rientrare nella partita libica
Fayez Al Serraj e Giuseppe Conte (Ansa)
Roma ha l'occasione di contare nel Risiko nordafricano, ma l'appoggio a Fayez Al Serraj sarebbe un azzardo per gli affari con l'Egitto. Il governo di Tripoli, ora in vantaggio, nega il cessate il fuoco a Khalifa Haftar. L'influenza di Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan agita Washington.
Sempre più studi evidenziano che i decessi causati dal virus, usati per far digerire ogni diktat, erano inferiori alle stime ufficiali. Ma ora che l’extramortalità affligge più Paesi, tra cui l’Italia, nessuno ne indaga le cause.
L’Ordine impone il dogma vaccino per legge
Ansa
Il presidente Filippo Anelli: nel codice deontologico nuove norme per prevedere l’obbligo di partecipare alle campagne.
Il governo sfronda la cripto-giungla. «Ma ora si teme la fuga dei capitali»
iStock
  • Per la prima volta una legge di bilancio regolamenta il mondo dei bitcoin, varando una mini patrimoniale. L’esperto: «Intervento giusto. Però, per evitare le tasse, le aziende possono spostare le attività all’estero».
  • I Comuni plaudono alle risorse stanziate per il caro bollette, ma chiedono 200 milioni di finanziamenti aggiuntivi. Matteo Salvini raccoglie l’alert sul Pnrr: «Troppi cantieri bloccati».

Lo speciale contiene due articoli

Ricatti stile Trattativa Stato-mafia: «Sussidio o dovremo spacciare...»
Ansa
Media e politici locali agitano lo spettro dei disordini sociali e del rafforzamento delle cosche. Il messaggio che passa è che l’unico modo per impedire i reati è pagare i criminali.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

L'abusivismo edilizio in Italia

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings