«L’Espresso» delira contro Salvini ma dimentica i suoi (veri) razzisti

«L’Espresso» delira contro Salvini ma dimentica i suoi (veri) razzisti
Il settimanale paragona il decreto immigrazione alle leggi del 1938, che Eugenio Scalfari e Giorgio Bocca difendevano. Il capo dell'Unar, Luigi Manconi, prende le parti di Edoardo Albinati, lo scrittore che invocava la morte dei bimbi sull'Aquarius.
K.I.S.S. | Prefisso sconosciuto (per ora)

Stiamo per tornare sulla Luna – tra almeno due anni – ma prima di noi arriverà una rete telefonica cellulare. Idea balzana? Mica tanto…

Massa, scienza e tecnica riducono l’uomo alla mercé di ciò che è «finito»
Romano Guardini
Pubblicate per la prima volta le «Lettere teologiche a un amico» diRomano Guardini: capolavori di filosofia in forma epistolare.
Trattato pandemico, negoziati falliti. Ma l’Ue lo riesuma subito e ce lo rifila
Tedros Adhanom Ghebreyesus (Ansa)
Mentre il testo che dava pieni poteri all’Oms finisce ufficialmente nel cestino, l’Europa s’attribuisce l’egemonia vincolante in caso di un’altra emergenza futura. Potrà imporre controlli alle frontiere, tamponi e quarantene.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings