L’«etichetta» britannica sul virus usata per far pressione sulla Brexit

L’«etichetta» britannica sul virus usata per far pressione sulla Brexit
Thierry Breton (Dursun Aydemir/Anadolu Agency via Getty Images)
Proprio mentre si fa reale l'ipotesi del «no deal», l'Ue sembra sfruttare i contagi londinesi. Il commissario Thierry Breton: «Fossero rimasti in Ue li avremmo aiutati». Ma la mutazione circolava da mesi in vari continenti.
Adesso gli scienziati lo ammettono: «Vaccini sicuri? Gli studi sono pochi»
(Getty Images)
Un articolo dell’autorevole «New England journal of medicine» conferma che le indagini sugli effetti avversi sono carenti. Così aumentano i dubbi delle persone e si riducono le possibilità di produrre dei farmaci migliori.
L’auto elettrica non si vende: case costrette al noleggio
iStock
Auto verdi di seconda mano affittate a 19 dollari al mese. La Cina che colonizza i Paesi ex Urss. Bruxelles deve fare inversione.
Frizioni governo-Stellantis. Poi inizia lo spot
Carlos Tavares (Ansa)
Ieri evento per festeggiare i 125 anni della Fiat. Urso lancia qualche frecciata e, in un incontro privato con Carlos Tavares, mette sul tavolo i temi caldi, dalla gigafactory alla Cig. Celebrazioni con la sfilata di nuove vetture, comprese quelle fatte in Serbia.
Pechino litiga con la Nato e «invade» Taiwan
Xi Jinping (Ansa
L’Alleanza accusa la Cina: «Ha interessi coercitivi». Il Dragone contesta la «retorica bellicista», ma intanto offre una massiccia dimostrazione di forza: 66 jet e sette navi superano la zona rossa che protegge l’isola. Sembrano le prove generali dell’aggressione.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy