Il ministero inchioda Autostrade: «Il rischio di crolli era evidente»

Il ministero inchioda Autostrade: «Il rischio di crolli era evidente»
Ansa
  • La commissione ispettiva dei Trasporti parla di «inequivocabili segnali di allarme» che il concessionario avrebbe «minimizzato o celato».
  • Sopralluoghi il 2 ottobre, a dicembre la prima udienza. Ieri l'incidente probatorio: 145 parti offese tra feriti e parenti di vittime. I periti avranno due mesi di tempo per catalogare i reperti.
  • Il decreto ricostruzione arriva, con polemica. Sul dl i burocrati frenano («non ha copertura») poi il Mef smentisce e va avanti: «È pronto per il Quirinale».

Lo speciale comprende tre articoli.

Aiuti dall’Ue, finita la farsa
Olaf Scholz (Sean Gallup/Getty Images)
Se non vanno bene alla Germania le regole sono carta straccia. I tedeschi, con i soldi accumulati violando il surplus commerciale, inondano di liquidità le loro aziende. Che faranno concorrenza sleale alle nostre. Mentre Olanda e Norvegia si arricchiscono col gas.
Bollette, intesa tra Draghi e Meloni
Mario Draghi (Imagoeconomica)
Comunione d’intenti di fronte a un Continente diviso e scostamento come ultima ratio. Ipotesi di un nuovo decreto d’aiuti. Matteo Salvini si smarca e scende in piazza con la Coldiretti.
La sconfitta fa impazzire la Jebreal. Tirato in ballo pure il papà di Giorgia
Rula Jebreal (Ansa)
Campagna d’odio senza precedenti. Si indigna persino Carlo Calenda: «È una bassezza».

La mini serie This England arriva su Sky e in streaming su Now Tv.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings