Il Bullo fa ancora finta di non capire. Purtroppo per lui, gli italiani no

Prima l'amico messo nel cda di un'azienda di Stato che gli presta 700.000 euro. Poi la maxi donazione da parte di un politico rilanciato in Parlamento. «Tutto in chiaro», dice il senatore. Certo, ma da chiarire c'è molto di più.
Roberto Speranza (Getty Images)
Nel 2017 e 2018 Maraglino, dell'ufficio Prevenzione, firmò le lettere in cui si ammetteva che lo scudo contro le pandemie era vecchio. Lui e i suoi colleghi non lo modificarono, ma presero comunque i fondi extra.
iStock
Via all'aggiornamento del paniere dei beni sul quale presumere il tenore di vita dei contribuenti. Ma la stangata è dietro l'angolo.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings