I conti in tasca a chi dà le pagelle all’Italia

  • Nonostante il clamoroso abbaglio con il fallimento Lehman Brothers, le «tre grandi» agenzie del rating monopolizzano i giudizi su Paesi e colossi finanziari. Quasi sempre sono pagate dalle istituzioni che devono monitorare. Fatturati in crescita anche del 17%.
  • Jean Claude Juncker fa l'offeso per le critiche di Matteo Salvini e torna a minacciare: «Valuteremo la finanziaria il 15 e, nel caso, proporremo delle modifiche». La replica gialloblù: «Questa Europa alle prossime elezioni verrà licenziata».
  • Le visite di Mario Draghi da Sergio Mattarella sono sempre più frequenti. Il presidente, nonostante due collaboratori dedicati, cerca consigli da chi tiene il polso dei mercati finanziari.

Lo speciale contiene tre articoli.

Girolamo Sirchia (Ansa)
L’ex ministro: «I cittadini vanno informati, non insultati dalla curva. Esiste un fondo risarcimenti perché anche le immunizzazioni hanno rischi. Ma sono vicini allo zero»
Ansa
Mentre Regno Unito e Usa sono già pronti con la profilassi, l'Italia partirà solo nel 2021. E i cittadini che escono a fare shopping vengono presi di mira dagli esperti, che diffondono il panico sulla terza ondata. In Giappone i suicidi superano i morti da Covid.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Conte indagato per la scorta

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings